Fai SHOPPING!

Puoi ricercare tra le attività commerciali del territorio.

Trova la tua STRADA!

Spostati nella mappa

NOTIZIE ED EVENTI

RELAZIONE SULLA SINISTROSITA  STRADALE DEL 2013
Servizi al cittadino
Lunedì 13 Gennaio 2014

RELAZIONE SULLA SINISTROSITA' STRADALE DEL 2013

117 incidenti rilavati in controtendenza rispetto all’anno precedente.


Nella seduta della Giunta Comunale di lunedì 13 gennaio 2014 l’assessore Angelo Villa con delega alla sicurezza stradale e il Comandante della Polizia Locale Vittorio De Biasi hanno presentato la relazione sulla sinistrosità stradale del 2013. Una consuetudine di inizio anno, che permette di ottenere un consuntivo su quanto è accaduto sulle strade della nostra città e quali siano gli effetti che le campagne di comunicazione di sicurezza stradale e le attività di educazione nelle scuole possano incidere nei comportamenti dei cittadini. Sulle strade gli agenti hanno rilevato nel 2013 117 incidenti. Un trend in continua diminuzione rispetto agli anni precedenti (18 in meno rispetto al 2012 e 28 incidenti in meni rispetto al 2011). Maggiore attenzione dei cittadini, più consapevolezza nell’uso delle autovettura unita agli interventi di mitigazione stradale effettuati in questi anni dall’Amministrazione Comunale sono da considerare come fattori principali per la diminuzioni dei sinistri. Entrando più nel dettaglio i 117 incidenti rilevati hanno visto il coinvolgimento di 72 feriti  e di un sinistro con esito mortale. Confermata dalle statistiche anche la fascia oraria con maggior incidentalità corrispondete alle ore del mattino e del tardo pomeriggio complice l’intensità di traffico e la diminuzione di concentrazione dell’automobilista (soprattutto nella seconda fascia pomeridiana). 98 invece sono le infrazioni rilavate sui 117 incedenti. Come per le fasce orarie si confermano strade più a rischio le due Provinciali che attraversano la città, la Monza-Trezzo e la Vimercate-Villasanta, ove si concentrano i maggiori flussi di traffico. In questo caso è doveroso segnalare una significativa riduzione degli incidenti sulla SP2 dovuta dall’apertura della variante meglio conosciuta come bananina e che ha comportato nel vecchio tracciato la diminuzione del traffico, il divieto di circolazione dei mezzi pesanti e la realizzazione di tre rotatorie nei punti di maggior affluenza.  Anche nella viabilità locale, con il PGTU (Piano Generale del Traffico Urbano) approvato, sono stati realizzati alcuni progetti in coerenza allo sviluppo del  PGT, che hanno ridotto l’incidentalità e moderato dell’aggressività del traffico seconda quanto previsto dalla legge come l’intervento sull’intersezione tra via Porta e via Lecco. Infine alcuni dati relativi alla fascia di età di persone coinvolte degli incidenti che è compresa tra i 31 e 50 anni e una curiosità relativa alle condizioni metereologioche in cui si verificano gli incidenti che avvengono nella maggior parte dei casi 103 su 117 su asfalto asciutto dimostrazione questa di quanto la correlazione tra clima e strada sia di fatto nulla a scapito dell’invece molto importate utilizzo del mezzo e rispetto delle norme del codice stradale.

 

Comunicato stampa n. 004/2014 del 16 Gennaio 2014

Amministrazione Comunale

 

SPOTLIGHT